Cifrare le Password: Guida Pratica per la Sicurezza Online

Criptare le password è una pratica essenziale per garantire un alto livello di protezione del sistema di sicurezza del nostro PC. In questo articolo vedremo come affrontare questa sfida con semplicità e senza ricorrere a soluzioni di sviluppo complesse.

Che cos’è l’algoritmo di crittografia?

Prima di capire come criptare le password, è necessario comprendere cos’è un algoritmo di crittografia. Si tratta di un tipo di algoritmo che consente di convertire una stringa di testo in una stringa cifrata, che può essere decifrata solo conoscendo la password o una chiave. Sono 6 gli algoritmi di crittografia più usati da chi vuole offrire il massimo grado di sicurezza delle proprie password: SHA-1, SHA-2, SHA-3, MD5, AES e RSA.

Come abilitare la crittografia della password?

Ora che abbiamo chiarito che cos’è l’algoritmo di crittografia, vediamo come si fa ad abilitarne uno. Ogni sistema operativo offre un’impostazione per la crittografia che può essere abilitata e configurata in maniera specifica. Ad esempio, Windows offre l’opzione “Crittografia della password” tra le impostazioni di rete. Se si utilizza un Mac, si può pure impostare la crittografia attraverso le impostazioni del sistema.

Quante tipologie di password bisogna conoscere?

Oltre a essere criptate correttamente, le password devono anche essere scelte in modo sicuro. Per fare ciò è importante conoscere le differenti tipologie di password disponibili. Esistono 4 tipi principali:

  • Password numeriche: le più facili da indovinare e spesso usate dagli attaccanti.
  • Password a caso: forme casuali che non hanno un significato particolare.
  • Password frase: consistono in una frase di senso compiuto.
  • Password univoche: combinano elementi come lettere maiuscole, numeri e simboli.

Metodi per memorizzare le password

Sarebbe sconsigliato criptare una password senza aver prima imparato a memorizzarla con sicurezza. Un metodo semplice per ricordare le tue password è quello di memorizzarle in una tabella. Puoi pensare ad una tabella Excel dove raccogliere password, username e indirizzo e-mail associato. Tuttavia, devi sempre ricordare di non salvarla mai su un sistema o dispositivi che non t’impediscono alcun tipo di accesso.

Altrettanto comodo è affidare la propria sicurezza a un gestore di password, un programma che permette di memorizzare e crittografare le password e di avere un accesso sicuro al contenuto. Puoi installarlo sul tuo PC oppure affidarti a un servizio online che si occuperà di sincronizzare le tue informazioni in modo che tu possa accedervi da qualsiasi dispositivo.

Come scegliere ed utilizzare la crittografia delle password?

Scegliere l’algoritmo di crittografia più idoneo è fondamentale per garantire un buon livello di sicurezza delle proprie password. Secondo le nostre ricerche, l’algoritmo che offre il migliore livello di sicurezza è SHA-3, seguito da RSA, mentre l’algoritmo SHA-1 è ormai obsoleto.

Un’ultima raccomandazione riguarda l’uso della crittografia. Quando si inseriscono password o altre informazioni protette, è meglio farlo in modalità crittografata, ma solo con un algoritmo in grado di garantire una sicurezza adeguata.

Conclusione

Grazie a questo articolo, speriamo di averti aiutato a capire come crittografare le password in modo sicuro. Se seguirai queste semplici linee guida, sarai in grado di concentrarti sulla sicurezza dei tuoi dati e sulla protezione del tuo sistema.